CHINULE

Le chinule come i cannariculi sono dolci della tradizione natalizia calabrese. Sono dei deliziosi dolci che secondo la tradizione andrebbero fritti ma questi sono cotti al forno, il risultato è lo stesso solo un pò più leggeri.

Difficoltà: Media

Porzioni: 12

Categoria: Dolce

Preparazione: 50 min.

Tempo Cottura:

CHINULE

5 stelle in base a 7 recensioni

Ingredienti

PER LA PASTA:
- 200 ml di olio di mais
- 200 ml di moscato
- 600 gr circa di farina
- buccia grattugiata di un limone
- buccia grattugiata di arancia
PER IL RIPIENO:
- 500 gr di castagne lessate
- 100 gr di zucchero
- 1 tazzina e mezza di caff ristretto
- 1 tazzina da caff di moscato o altro liquore
- buccia grattugiata di una arancia o limone non trattato
- 30 gr di cacao amaro
- 100 gr di cioccolato fondente
RICOPERTURA:
- vino cotto di fichi o miele

Preparazione

Preparate il ripieno: Scolate le castagne e passatele al passaverdure oppure usate lo schiaccia patate, versate la purea di castagne in una casseruola, aggiungete il caffè,
il liquore, la buccia grattugiata, lo zucchero, il cacao e il cioccolato spezzettato.
Amalgamate gli ingredienti e fate cuocere il composto ottenuto a fiamma moderata, sempre mescolando per 10 minuti. Togliete il composto dal fuoco e fatelo raffreddare. Dovete ottenere un composto consistente.
Preparate la pasta: mettete l'olio e il moscato in una pentola e portateli ad ebollizione per 5 minuti.
Lasciate intiepidire, aggiungete le bucce grattugiate degli agrumi e la farina. Mettete la farina un pò alla volta; lavorate il composto fino ad ottenere un composto elastico e morbido, quindi state attenti a non esagerare con la farina. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e ritagliate dei dischi. Distribuite su ogni disco un cucchiaino di composto di castagne e cioccolato, richiudete a mezza luna come un raviolo, sigillate bene i bordi utilizzando una forchette e poi pinzateli con le dita. Disponete le chinule ottenute su una teglia foderata con carta forno. Infornate nel forno caldo a 180° per 20-25 minuti.
Toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare. In una padella mettete 10-12 cucchiaia di vino cotto, fatelo riscaldare e versateci le chinule, amalgamatele bene con il vino cotto, sistematele in un piatto e servite.
Quest'ultima operazione potete farla mezz'ora prima di servirle.
Quando si preparano le chinule si preparano anche i cannariculi visto che pasta di base è la stessa, quindi le chinule come i cannariculi si possono preparare qualche giorno prima.
Se volete farli fritti come vuole la tradizione, basta dimezzare la quantità di olio, ovviamente diminuisce anche la quantità di farina.
Se vi avanza il composto di castagne potete fare delle palline e passarle nel cacao preparando cosi degli ottimi tartufi.

Posted on 2011-12-08 21:14:53 by

Categoria: Cucina - Ricetta - Dolce