PIZZATOLA DI PASQUA

La Pizzatola è un dolce tipico di pasqua calabrese dell'alto Tirreno cosentino. Ormai viene preparato tutto l'anno ed è ottimo per la prima colazione, anche inzuppato o come pane per spalmarci la crema di nocciole o la marmellata.

Difficoltà: Media

Porzioni: 25

Categoria: Dolce

Preparazione: 40 min.

Tempo Cottura:

Calorie per porzione (kcal) : 282

PIZZATOLA DI PASQUA

5 stelle in base a 2 recensioni

Ingredienti

- 250 gr di farina 00
- 8 gr di lievito di birra fresco
- 250 ml di acqua tiepida
- 1 cucchiaio di zucchero
- 750 gr circa di farina manitoba
- 250 ml di latte
- 200 gr di burro
- 4 uova
- 250 gr di zucchero
- buccia grattugiata di un limone e mezzo

Preparazione

Il giorno prima mettete in un recipiente la farina 00, il cucchiaio di zucchero e il lievito sciolto nell'acqua tiepida, mescolate e lavorate l'impasto per almeno 10 minuti.
L'impasto deve essere molle, coprite con un panno umido e una copertina e lasciate lievitare fino al giorno dopo. Prendete la pasta lievitata e iniziatela a lavorarla con le mani, aggiungete il burro precedentemente tolto dal frigo in modo che sia abbastanza morbido da amalgamarlo bene con l'impasto lievitato, aggiungete lo zucchero e amalgamatelo bene, unite le uova uno alla volta, quando le uova si sono amalgamate del tutto aggiungete il latte a temperatura ambiente, la buccia grattugiata del limone e infine la farina un pò alla volta. Lavorate l'impasto finchè otterrete un impasto morbido ed elastico come una spugna.
Formate 9 rotolini lunghi circa 40 cm, poi intrecciateli dovrete ottenere 3 trecce.
Sistemate ogni treccia in uno stampo rettangolare non troppo largo rivestito con carta forno, copriteli con un telo e lasciate lievitare per almeno 8 ore. Di solito io le preparo la sera e le lascio lievitare tutta la notte, e le inforno la mattina, oppure se le preparo la mattina le inforno nel tardo pomeriggio.
Spennellatele con il latte e spolverizzate con zucchero. Quando il forno sarà a 230° infornate una prima pizzatola e abbassate la temperatura a 180° e lasciate cuocere per 25-30 minuti. Prima di infornare l'altra pizzatola riportate la temperatura a 230° per poi abbassarla. La pizzatola si conserva bene anche una settimana, basta conservarla in un recipiente ben sigillato.

Posted on 2012-03-26 18:52:33 by

Categoria: Cucina - Ricetta - Dolce