RAVIOLI DI RICOTTA

E' arrivato Carnevale, tempo di fritti, frappe, castagnole, frittelle ma anche di dolci ripieni alla ricotta. Quella che vi propongo è una ricetta di origine siciliana; anticamente infatti, in questo periodo, in Sicilia, cominciava a spuntare la prima erbetta e quindi aumentava la produzione di latte e le temperature consentivano di conservare la ricotta. I dolci con la ricotta vedranno il loro culmine nel periodo pasquale. In Sicilia queste deliziose frittelle vengono chiamati cappiddruzzi o cappelletti per la loro forma che richiama quella di un piccolo cappello. Se non potete mangiare i fritti potete anche farli bolliti, attenti pero a sigillare bene i bordi per non fare fuoriuscire la ricotta. Se li fate bolliti potete guarnirli con vino cotto o cioccolata fusa.

Difficoltà: Media

Porzioni: 12

Categoria: Dolce

Preparazione: 30 min.

Tempo Cottura:

Riposo: 1 ore.

RAVIOLI DI RICOTTA

6 stelle in base a 4 recensioni

Ingredienti

PER LA PASTA:
- 250 gr di farina 00
- 250 gr di farina di semola rimacinata
- 1 cucchiaio colmo di zucchero
- 100 ml d'olio di semi di mais
- 200 ml di marsala secco stravecchio
- 1 pizzico di sale

PER IL RIPIENO
- 500 gr di ricotta di pecora ( o in mancanza di mucca )
- 150 gr di zucchero
- 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiato
- 80 gr di cioccolato fondente tritato

- olio per friggere
- zucchero

Preparazione

In un recipiente setacciate le farine, unite un pizzico di sale, lo zucchero, l'olio e il marsala, amalgamate tutti gli ingredienti, lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Avvolgete l'impasto nella pellicola e mettetelo a riposare per almeno un'ora in frigo.
Lavorate la ricotta con lo zucchero semolato, aggiungete il cioccolato tritato, la scorza d'arancia e la cannella. Mescolate per amalgamare.
Prendete la pasta e stendetela in una sfoglia molto sottile ritagliate dei dischi, mettete al centro di un disco un cucchiaio di ricotta e ricoprite con un altro disco, sigillate bene e ritagliate; e continuate così a formare altri ravioli. Ovviamente se vi riesce, invece di ritagliare i dischi ad uno ad uno potete stendere una sfoglia, mettere delle cucchiaiate di ricotta sulla pasta, ricoprire con un'altra sfoglia e poi ritagliare i ravioli con il taglia pasta o un bicchiere.
Friggeteli in abbondante olio bollente, scolateli su carta assorbente e passateli nello zucchero (se vi piace potete aggiungere della cannella allo zucchero). Servite caldi o tiepidi.
Se vi rimane della pasta potete fare delle frappe.

Posted on 2015-02-07 14:29:57 by

Categoria: Cucina - Ricetta - Dolce

Ricette che ti potrebbero interessare: